Il Punto di Accesso

Apri la porta del mondo Giustizia

Il Punto di Accesso (PDA) è la struttura tecnologica-organizzativa che fornisce ai soggetti abilitati esterni al dominio giustizia i servizi di connessione al portale dei servizi telematici, secondo le regole tecnico-operative riportate nel decreto del Ministero della giustizia 21 febbraio 2011, 21 e le specifiche tecniche del 18 luglio 2011 pubblicate sul sito del Ministero della Giustizia.
Il PDA è un sistema alternativo al portale dei servizi telematici che pur attingendo dalla stessa fonte offre agli utenti servizi aggiuntivi e complementari, come, per esempio, la possibilità di depositare telematicamente degli atti, di utilizzare la propria casella PEC, di gestire il proprio fascicolo di studio. Visura S.p.A. è stata accreditata presso il Ministero di Giustizia come Punto di Accesso fin dal 2007.
Per accedere ai servizi è necessario essere titolari di un dispositivo di firma digitale (Smart Card o Business Key) munito di certificato di autenticazione; quest'ultimo, infatti, accerta l'identità dell'utilizzatore del servizio e garantisce la navigazione all'interno degli applicativi in modalità protetta.

Il PDA è tenuto a fornire un'adeguata qualità dei servizi, dei processi informatici e dei relativi prodotti, idonea a garantire la sicurezza del sistema; adeguati servizi di formazione e assistenza ai propri utenti, anche relativamente ai profili tecnici.

Nello schema che segue viene riportata l'architettura del Processo Civile Telematico e risulta facile verificare che il PdA è sostanzialmente la porta di ingresso agli Uffici Giudiziari italiani.

pct

Per accedere al Punto di Accesso clicca qui